Mike Bongiorno

Icona del mondo dello spettacolo e simbolo positivo di una televisione costruita con educazione intelligenza ed ironia, Mike Bongiorno ha conferito lustro al mondo dello spettacolo e della televisione Italiana.

Straordinario esempio di laboriosità e capacità professionale, di simpatia comunicativa, di vicinanza al gusto popolare, è stato una presenza familiare per lungo tempo nelle case degli italiani, accompagnando la loro vita quotidiana per oltre 50 anni della nostra storia.

Mike Bongiorno ha dato un coraggioso contributo alla resistenza, e ha manifestato un costante rispetto per le istituzioni democratiche. È stato protagonista di una tv che ha contribuito dal dopoguerra a creare una lingua comune per gli italiani e all’unificazione del costume nazionale accompagnando l’Italia e gli italiani nel duro compito di risollevarsi moralmente e materialmente dal baratro dopo la guerra.

Ha cavalcato il successo per più generazioni, esempio unico nella storia della repubblica, donando alla gente comune di ogni generazione momenti di protagonismo, con la capacità di fermarsi con grande rispetto sul limitare della vita intima e personale di ciascuno. Tutto questo con una profonda disciplina rettitudine e serietà che sono sempre stati i principi ispiratori della sua esistenza.

La sua era una televisione educata, civile, che ha suscitato l’entusiasmo del grande pubblico e insieme si è posta anche all’attenzione delle persone colte, sempre interpretando il suo lavoro con allegria e con un approccio familiare, sobrio e carico di umanità.
Mike Bongiorno non è stato soltanto un grande uomo di televisione, il primo presentatore della tv italiana, il creatore e protagonista della tv pubblica e privata, il professionista che ha marcato con la sua presenza le diverse tappe della storia e del costume nazionale.

Era un uomo felice di vivere, uno sposo e un padre affettuoso, una persona che suscitava amicizia. Il suo atteggiamento garbato, il tratto signorile, la misurata familiarità con cui sapeva entrare nelle case e nei cuori degli italiani, la capacità di intrattenere con professionalità insuperabile rimarranno modelli assoluti di uno stile televisivo di valore.

Era uno spirito retto, un valente professionista, un maestro, il cui modello d’insegnamento rimarrà alto e forte per gli studenti e per l’Italia civile e democratica, e il cui stile ed esperienza siamo convinti continueranno ad ispirare le nuove generazioni di Italiani e di professionisti non solo dello spettacolo e dell’intrattenimento.