Fondazione Mike sostiene il primo Social Market di Milano

Prefazione:

Fondazione Mike parteciperà lunedì 30 settembre alle ore 12.30 a Milano in via Leoncavallo 12 all’inaugurazione del primo Social Market della città, un punto vendita di generi alimentari rivolto esclusivamente […]

27 set 2013

SocialMarket

SocialMarketFondazione Mike parteciperà lunedì 30 settembre alle ore 12.30 a Milano in via Leoncavallo 12 all’inaugurazione del primo Social Market della città, un punto vendita di generi alimentari rivolto esclusivamente a famiglie o singoli con reddito assente o ridotto, selezionate dai servizi sociali del Comune, enti privati, associazioni e centri ascolto di parrocchie che usufruiranno del servizio. Il progetto, ideato dall’Associazione Terza Settimana e dal Comune di Milano, si è potuto realizzare grazie alla solidarietà dei cittadini che, attraverso una colletta online, hanno donato le prime 400 spese; una trentina di volontari le distribuiranno nel negozio di via Leoncavallo a partire dalle prossime settimane.

La Fondazione Mike, riconoscendo il grande valore sociale dell’iniziativa, ha inserito il Social Market di via Leoncavallo nel network di Casa Allegria, una rete di luoghi che ospitano progetti di utilità sociale rivolti alle fasce più deboli della società; tra questi figurano gli ospedali Macedonio Melloni e San Raffaele, il carcere di SanVittore di Milano e una nuovissima struttura realizzata per favorire la formazione e l’aggregazione di giovani e anziani a Borgomanero, in provincia di Novara. Spazi finanziati con raccolte fondi che hanno visto come testimonial diversi personaggi dello spettacolo tra cui Pippo Baudo, Fiorello, Fabio Fazio e Gerry Scotti.

Nicolò Bongiorno, Presidente della Fondazione Mike, ha espresso soddisfazione per la realizzazione di questo progetto: “Abbiamo voluto contribuire attivamente a questa importante iniziativa sociale donando un furgone che effettuerà le consegne a domicilio per disabili e anziani. Ci auguriamo che in futuro possano nascere altri Social Market nel nostro territorio per portare sostegno e, speriamo, un po’ di allegria a tutte quelle famiglie che oggi sono in difficoltà”.