CON RISCHIATUTTO CONTRATTI DI RICERCA ALL’ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI

Prefazione:

Nella puntata di ieri sera, giovedì 8 dicembre, la Fondazione Mike Bongiorno ha deciso di devolvere il Premio della “Casella Mike” a favore di giovani medici impegnati nella cura dei […]

9 dic 2016

istituto-nazionale-tumori

Nella puntata di ieri sera, giovedì 8 dicembre, la Fondazione Mike Bongiorno ha deciso di devolvere il Premio della “Casella Mike” a favore di giovani medici impegnati nella cura dei malati oncologici.

Come annunciato da Daniela Bongiorno, il montepremi contribuirà a finanziare contratti di ricerca per giovani  geriatri/oncologi nell’ambito della Struttura di Cure di Supporto al Paziente Oncologico dell’Istituto Nazionale dei Tumori.

La Struttura è un centro di attività clinica didattica e scientifica che si prende cura della globalità della persona e del suo ambito familiare. Il centro assiste il paziente dalla diagnosi e per tutto il periodo in cui il trattamento oncologico attivo è in corso.

Fra gli obiettivi della struttura vi è l’attenzione alla qualità di vita e il supporto ai familiari, ai “survivors” e al personale sanitario giornalmente coinvolto nelle cure.

Per poter svolgere questa attività il centro si avvale di una equipe multidisciplinare composta da oncologi, internisti, farmacologi e geriatri.

Con questo piccolo gesto la Fondazione intende esprimere vicinanza e affetto ai pazienti e ai loro familiari  e grande stima per il lavoro eccellente svolto dai professionisti dell’Istituto dei Tumori.