“ADDIO MIKE”, LA POESIA DI ALDA MERINI RACCONTATA AGLI STUDENTI DELLO IULM

Prefazione:

Quest’anno accademico la Fondazione Mike Bongiorno torna all’Università IULM di Milano con un progetto ambizioso. La collaborazione con lo IULM è nata nel 2007 con il conferimento della Laurea Honoris […]

14 nov 2017

2549400-alda_il_giorno

Quest’anno accademico la Fondazione Mike Bongiorno torna all’Università IULM di Milano con un progetto ambizioso.

La collaborazione con lo IULM è nata nel 2007 con il conferimento della Laurea Honoris Causa a Mike in “Televisione, cinema e produzione multimediale”. Negli anni seguenti la Fondazione ha supportato il percorso formativo di alcuni studenti meritevoli dell’Ateneo attraverso l’offerta di stage curricolari.  Nel 2013 Leonardo Bongiorno ha presentato in anteprima allo IULM il volume “Tutta colpa di Mike”, progetto editoriale di Edmondo Conti (Produttore Esecutivo Endemol) e Nicolò Bongiorno (Presidente Fondazione Mike Bongiorno). Infine nel 2016 la Fondazione ha finanziato due borse di studio destinate agli studenti iscritti al primo anno del Corso di Laurea Triennale in Comunicazione, Media e Pubblicità. Le borse di studio sono state consegnate in occasione del “Mike Day”: evento celebrato allo IULM di Milano per ricordare il contributo di Mike a sostegno dei giovani talenti. Durante la giornata, l’aula 146 dell’Ateneo è stata intitolata in memoria di Mike.

Quest’anno il Presidente della Fondazione Mike, Nicolò Bongiorno, regista professionista, insieme alla Professoressa Cardini, docente di Teoria e tecnica del linguaggio televisivo, terrà un laboratorio agli studenti del Corso di Laurea Triennale in Comunicazione, media e pubblicità.

Il laboratorio verterà su un brano dell’ultima opera del musicista e interprete Giovanni Nuti, “Accarezzami musica”. Il cofanetto contiene tutta la produzione in musica della poetessa milanese Alda Merini. In particolare, Giovanni Nuti ha musicato e interpretato con Gigi Proietti “Addio Mike”: poesia di Alda Merini del 2009 in cui attraverso la figura di Mike viene ritratta l’Italia del dopoguerra.

A partire dal brano “Addio Mike” gli studenti svilupperanno un progetto audiovisivo. Attraverso le parole della poetessa e le note del musicista, gli studenti potranno elaborare un racconto visivo sull’identità del mezzo televisivo e sul suo contributo all’ammodernamento dell’Italia del secolo scorso.